Tipi di Collane: Guida alla Nomenclatura delle Diverse Lunghezze

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Le collane sono disponibili in diverse lunghezze e stili ed in questo articolo ci occuperemo della nomenclatura delle varie lunghezze tra quelle maggiormente conosciute come standard mentre affronteremo il capitolo degli stili in un articolo successivo.

La lunghezza è la prima cosa da considerare quando si acquistano le collane. Qual è la lunghezza più indossabile? Quale lunghezza funzionerà meglio per la stratificazione (“layering”) dei gioielli?

Nessun collo è uguale, quindi ci sono differenze a seconda delle lunghezze della collana.

Ad esempio, le collane “Principessa” (“Princess” in inglese) possono variare all’incirca dai 43 ai 46 cm (ma possono risultare di un’altra lunghezza dipendentemente dalle caratteristiche della tua corporatura, quindi una Girocollo può diventare un Collarino addosso ad una persona con il collo più ampio).

Tuttavia, ogni tipo di collana ha uno standard ed ha un aspetto migliore se posizionato su punti specifici del tuo corpo. Facciamo insieme una panoramica.

1. Collarino (o Strangolino, “Collar” in inglese)

In tempi moderni, un Collarino non deve essere confuso con una collana Girocollo (vedi seguito) come spesso avviene perché i Collarini si indossano aderenti al collo mentre un Girocollo no (è un pò più lungo).

I Collarini si differenziano quindi dalle collane Girocollo in quanto di solito sono leggermente più corte di lunghezza.

Spessi o sottili che siano, si trovano a filo abbastanza stretti contro la pelle del collo e di solito non si poggiano direttamente sopra la clavicola (con eccezioni), possono essere spessi e talvolta possono sembrare simili al colletto di una camicia (dipende dallo stile, n.d.r.), con misure che vanno all’incirca dai 30 ai 33 centimetri.

Lunghezza media: 33 centimetri.

Come indossarla: abbondantemente sopra la clavicola, aderente al collo.

Consiglio di stile: i Collarini, soprattutto quelli spessi vintage o moderni, stanno meglio se indossati senza altre collane e abbinati a scollature basse o top con spalle scoperte, ma si adattano bene anche a dolcevita e scollature a V o a barchetta.

Quando: di mattina al lavoro o di sera con le amiche

A chi regalarla: il Collarino è adatto per donne di qualsiasi età! Un Collarino di velluto, in pelle, o in catenina d’argento è adatto alle più giovani, anche alle teenager; con pendenti e ciondoli di dimensioni medio-grandi (stessa lunghezza ma diverso stile!) è più indicato per donne adulte ed eleganti.

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Collarino semplice in velluto

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Collarino con punto luce

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Collarino con punto luce pendente sopra ad un top con spalle scoperte

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Collarino “a colletto” in pizzo bianco decorato con pietra centrale e pendenti

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Collarino in metallo rodiato e zirconi
(un po' più “abbondante” scende fino alla base del collo avvicinandosi ad una Girocollo)

2. Girocollo (“Choker” in inglese)

Le collane Girocollo sono realizzate con una varietà di materiali. Velluto, oro e nastro erano opzioni comuni durante l'età Vittoriana.

La collana Girocollo può essere poggiata un po’ in alto sul collo o appena sotto la clavicola, con misure che vanno all’incirca dai 35 ai 41 centimetri.

I Girocolli possono incorporare diversi stili di collana aggiungendo un ciondolo, perline graduate o persino aggiungendo gocce a forma di festone.

Mentre le collane sono sempre state un punto fermo, i Girocolli sono entrati e passati di moda per secoli.

I Girocolli potrebbero persino essere sovrapposti uno sopra l'altro fino a quando l'intero collo non sia riempito di diamanti, perle e altri materiali preziosi o, ovviamente, con materiali non preziosi.

Lunghezza media: 41 centimetri

Posizione del corpo: portato alla base del collo o poggiato sulla clavicola

Consiglio di stile: abbina un Girocollo sottile che si trova in alto sul collo con una collana più lunga tipo Opera (vedi oltre) per un bel contrasto. I Girocolli stanno bene con scollo a V e scollature a barchetta.

Quando: di sera con le amiche o in occasioni speciali, in dipendenza dallo stile.

A chi regalarla: alle donne più giovani in concomitanza di un’occasione speciale e a tutte le donne attente ai dettagli agli accessori: il Girocollo è una collana che non può mancare tra gli accessori femminili, che sia o meno preziosa!

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Collana Girocollo composta da catenina e festone

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Collana Girocollo dorata con charms

Collana Girocollo dorata con charms
Collana Girocollo in filo di perle e festone di zirconi incastonati in argento

3. Principessa (“Princess”)

Le collane “Principessa” hanno una lunghezza maggiore di quella di un Girocollo (può variare approssimativamente tra i 43 ed i 46 centimetri) ma più corta di una collana Matinée (vedi oltre).

La lunghezza di 46 centimetri è considerata la lunghezza più universale e lusinghiera. Qualsiasi ciondolo o pezzo focale di solito si adagerà proprio sotto la clavicola.

Le collane in stile Principessa sono in genere molto simili a quello che potresti aspettarti da un nome del genere, spesso tempestate di strass scintillanti e con forme fantasiose di solito abbellite da una goccia centrale.

Lunghezza media: 46 centimetri.

Posizione del corpo: la parte centrale si trova appena sotto la clavicola

Consiglio di stile: questo stile di collana dovrebbe essere riservato ad abiti più formali. Abbina una collana Principessa con uno scollo a V e un blazer.

Quando: perfetta per eventi di gala come i matrimoni o altre occasioni veramente speciali.

A chi regalarla: a chi tiene alla sua estrema eleganza ed all’ostentazione del lusso (che sia preziosa o non preziosa, dato il tipo di collana, ha poca importanza)! In genere, date le sue caratteristiche, non è un tipo di collana adatto per il lavoro o la vita quotidiana… è fatta per apparire!

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Collana Principessa in oro bianco, zaffiri e diamanti
(ma ne esistono miliardi di non preziose alla portate di molte tasche!)

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Splendida Principessa in metallo rodiato e Swarovski!

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Splendida Principessa non preziosa in metallo rodiato e Swarovski!

4. Matinée (“Matinee”)

Le collane Matinée sono ottime per la stratificazione (“layering” in inglese) dei gioielli perché sono più lunghe della lunghezza della Principessa e più corte della lunghezza dell'Opera (vedi oltre).

Queste collane si appoggiano da qualche parte tra la clavicola e il centro del busto (possono avere una lunghezza variabile approssimativamente tra i 50 ed i 61 centimetri).

Per la sua lunghezza, moltissime donne scelgono questo modello di collana.

Lunghezza media: 56 centimetri.

Posizione del corpo: si trova appena sopra o al centro del busto.

Consiglio di stile: usa questa collana più lunga quando stai sovrapponendo altri gioielli in modo che l'unico punto focale non sia il centro del busto. Queste collane stanno meglio con una scollatura alta o un dolcevita poiché tendono ad attirare l'attenzione direttamente sull'area del busto.

Quando: come dice il nome, si usa di giorno, con un look casual, sportivo o da ufficio. Se la collana è Graduata (cioè fatta con elementi che decrescono in larghezza a partire dal centro e verso la chiusura), indossala con un vestito a collo alto o a girocollo.

A chi regalarla: la Matinée è adatta a tutte le accessories addicted. Punta sulla particolarità dell’eventuale pendente per fare un regalo prezioso e mandare un messaggio speciale.

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Collana Matinée di perle non graduate

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Collana Matinée, doppio filo di perle con chiusura motivo floreale

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Collana Matinée, torchon multifilo di perle con pendente floreale
 

5. Opera

Le collane di lunghezza Opera sono lunghe e versatili. Quando sono indossate come un unico filo, la collana dovrebbe cadere al di sotto della linea del busto. Alcune collane più lunghe della lunghezza standard (71 – 91 cm.) dell'Opera possono raggiungere l'ombelico.

Possono essere spesso avvolte due volte intorno al collo per apparire come una Girocollo se lo si desidera.

Lunghezza media: 76 - 80 centimetri.

Posizione del corpo: si trova appena sotto il busto o vicino all'ombelico.

Consiglio di stile: poiché la collana cade così in basso, è adatta ad una varietà di scollature. Prendi in considerazione la possibilità di sovrapporre una lunga collana Opera con una collana Girocollo e una scollatura a V per aggiungere un po' di contrasto.

Quando: La collana Opera è principalmente da sera, si sposa benissimo con un abito elegante, anche a collo alto, per un look affascinante e di classe ma puoi usarla anche per andare a un cocktail party o al cinema.

A chi regalarla: a chi non esce di casa senza indossare un gioiello!

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Collana Opera in perle dorate non graduate

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Collana Opera in singolo filo di perle non graduate, un classico!


5. Lariat (Collane Lunghe o “Corda”, “Rope” in inglese)

Le collane Lariat sono anche conosciute anche come “Corda” o “collane a Y”. In termini di lunghezza, questa collana è più lunga della lunghezza dell'Opera (91 – 130 cm.).

Le collane Lariat non hanno generalmente chiusura. La catena o le perline formano una lunga “corda” che viene spesso legata o tirata attraverso un elemento di passaggio (circolare in genere) e spesso legata sul davanti, cosa che non succede per quelle ad Y che hanno elementi non scorrevoli e non legati.

Lunghezza media: più di 90 centimetri.

Posizione del corpo: l’estremità inferiore si trova all'altezza o al di sotto dell'ombelico, ma può essere regolata.

Consiglio di stile: le collane Lariat sono molto versatili perché la lunga “corda” può essere modellata in diversi modi. A seconda della lunghezza, la corda può essere avvolta al collo alcune volte e indossata come una Girocollo. Possono essere spesso indossate allacciate a qualsiasi lunghezza, facendole funzionare per qualsiasi scollatura.

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Collana Lariat vintage anni ’80 in pelle e Swarovski

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Collana Lariat moderna in argento sterling (925)

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Collana Lariat moderna a Y senza elementi scorrevoli, con perla barocca

Qui di seguito puoi trovare un simpatico schema di riepilogo delle varie lunghezze delle collane, qualcosa che se vuoi puoi stampare e portare con te quando fai acquisti per ricordarti del nome corrispondente alla lunghezza della collana che vuoi acquistare.

Tipi di Collane: Guida alle Nomenclatura delle Diverse Lunghezze
Mi auguro che tu abbia trovato una fantastica ispirazione per la tua prossima collana!

Webografia:
• Types of Necklaces: A Guide to Different Lengths and Styles (thespruce.com)
• A Comprehensive List of The Different Types of Necklaces (seema.com)
• Tutti i Tipi di Collane: Quali Sono e Come Indossarle (aibijoux.com)
• The Complete Guide to Necklace Styles (modernvintagestyle.co.uk)
• 21 Different Types of Necklaces for Women (jeweltreelondon.com)

Questo articolo ha suscitato il tuo interesse?

Vieni a trovarmi nel mio Showroom (in appartamento privato) a Roma nel quartiere Trieste! 

Chiama il 3331546730 per fissare un appuntamento.

COPYRIGHT © TESORI VINTAGE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI